Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

App Google Meet: download e installazione

Come scaricare Google Meet e attivarlo in smartphone e tablet Android e iOS.
Come scaricare Google Meet e attivarlo in smartphone e tablet Android e iOS.
Link copiato negli appunti

Google Meet è la piattaforma messa a punto dall’azienda di Mountain View quale soluzione semplice e versatile per gestire videoconferenze via Internet. I suoi ambiti applicativi sono pressoché illimitati ed in particolare può essere presa in considerazione per scopi didattici, divulgativi e professionali. Si tratta di uno strumento affidabile e potente il quale consente di soddisfare in pratica ogni esigenza in termini di comunicazione audio e video a distanza. Viene usato a livello globale da istituti scolastici, aziende e gruppi di lavoro in genere. Il funzionamento di Google Meet è piuttosto immediato e sono previsti profili gratuiti dedicati ad enti non profit e scuole, aspetto da tenere nella giusta considerazione specialmente quando il numero di utenti da coinvolgere sia consistente.

Scaricare e installare l’app Google Meet

Google Meet può essere utilizzato in diversi modi, a partire da computer con componenti aggiuntivi disponibili per i principali programmi di navigazione web. La fruizione del servizio di teleconferenza di Google passa inevitabilmente anche attraverso dispositivi mobili come smartphone e tablet. Si dispone infatti di app dedicate tali da favorire la comunicazione in mobilità degli utenti, aspetto indispensabile nel mondo odierno. Dopo aver scaricato l’app Google Meet per iOS o Android, si può procedere alla sua installazione, la quale viene portata a termine rapidamente, indipendentemente dall’apparecchio in uso. Si tenga presente che per quanto concerne i dispositivi Apple l’app è compatibile con le versioni 11.0 e successive di iOS, mentre in ambiente Android occorre disporre di un device basato sulla versione 5.0 o successiva del sistema operativo mobile di Google.

Ampio dunque l’insieme di apparecchi con il quale l’app Google Meet risulta compatibile, potendo essere utilizzata anche con quelli di generazioni passate. Ultimata l’installazione, al primo avvio occorre procedere con la configurazione dell’account concernente il proprio profilo Google. Nella schermata iniziale appare in evidenza il pulsante per creare una riunione od accedere ad una già esistente con l’ausilio di un codice specifico. In modo predefinito sono evidenziati i pulsanti della fotocamera e del microfono, i quali possono essere semplicemente toccati per disattivarli. Quando si partecipa ad una riunione viene messo in evidenza, nella parte inferiore dello schermo, il pulsante di presentazione di contenuti, funzione utile alla condivisione dello schermo con gli altri partecipanti della riunione in corso. In tale modalità microfono e audio del device vengono disattivati per dare priorità agli elementi da rappresentare.

Ti consigliamo anche