Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Linux

QR Code Creator

(Voto degli utenti)
Grazie per aver votato!

Autore:

Licenza: GPL

Lingua: inglese

Prezzo: Gratis

Versione: 1.0

Dimensione: 0.03Mb

Autore:

Licenza: GPL

Lingua: inglese

Prezzo: Gratis

Versione: 1.0

Dimensione: 0.03Mb

QR Code Creator è un software gratuito e open source di utilità pratica che, già nel nome, svela la sua funzione ovvero quella di aiutarvi a creare dei codici QR.

Nonostante siano ormai molto diffusi, i codici QR non sono conosciuti proprio da tutti, a differenza del codice a barre tradizionale. QR sta per Quick Read e viene anche indicato come codice a barre bidimensionale, o codice 2D, in quanto consiste in una matrice composta da punti neri (detti moduli) disposti all'interno di uno schema a forma quadrata.

La sua utilità consiste nel memorizzare informazione leggibili attraverso una qualsiasi fotocamera, come quella degli smartphone. In una sola rappresentazione, detta crittogramma, è possibile memorizzare fino a 7.089 caratteri numerici o 4.296 alfanumerici.

Tramite questi caratteri si può facilmente rappresentare un'informazione, tipicamente un link ad un sito web, ma anche un testo, un'immagine, ecc.

Nonostante siano diventati comuni solo negli ultimi anni, i codici QR nascono nel lontano 1994 e furono sviluppati da una compagnia giapponese che necessitava di un sistema di riconoscimento di parti industriali superiore al classico codice a barre.

Installazione Linux based

Rilasciati sotto licenza libera, i codici QR sono ormai distribuiti in modo capillare: lo scenario tipico di utilizzo è quello di collocare un crittogramma QR in un volantino, brochure, indicazione, etichetta, ecc e, sfruttando la fotocamera del proprio smartphone o lettori appositi, è possibile fotografare il codice, riconoscerlo e visualizzare le informazioni associate.

Come creare un codice QR personalizzato ? Semplice, basta utilizzare software come QR Code Creator. Tale programma, disponibile solo per piattaforme Linux, consente di creare infatti un codice QR che ospiterà le informazioni specificate.

Iniziamo ad analizzare il software partendo dal processo di installazione. Il software, essendo sviluppato per Linux, viene distribuito tramite un archivio tar.gz. Una volta scaricato sarà necessaria qualche conoscenza del sistema operativo, in quanto non ci sono procedura guidate di sorta.

Come la maggior parte dei software distribuiti tramite archivi tar.gz, il file README ci svela le dipendenze da altri componenti: in questo caso è necessario che nel vostro sistema sia già installato "qrencode", ovvero un pacchetto che già via terminale vi permette di creare codici QR.

In alternativa il software in esame viene distribuito anche tramite il pacchetto .deb e può essere installato direttamente dal gestore delle applicazione della distribuzione Linux in uso.

Creiamo il nostro codice QR

Una volta avviato, colpisce subito la GUI minimale con cui l'utente potrà generare il codice. Una piccola finestra bianca permette l'inserimento di due e soli parametri ovvero "Text" e "Pixel Size" e uno spazio poco più sotto illustra il QR creato.

Basterà quindi inserire il testo nella casella "Text" per creare in tempo reale il codice QR, sia essa una frase, un codice o un URL; una volta inserita la stringa comparirà il crittogramma che rappresenta la vostra informazione.

Tramite il parametro "Pixel Size" è possibile impostare le dimensioni dell'immagine di output che potremo salvare ed esportare per utilizzarla nel contesto che più ci interessa.

Un software minimal

Le funzionalità di QR Code Creator si fermano qui. Il software è alla sua prima versione e non sono previste altre funzionalità extra: non è possibile specificare contenuti diversi da stringhe di testo e tutta l'applicazione è minimale.

Essendo open source, però, tutto il codice è consultabile e modificabile: se avete esperienza con il linguaggio di programmazione Python, potreste pensare di modificarlo a vostro piacimento o in base alle vostre esigenze.

Con le funzionalità attuali dobbiamo però sottolineare come il programma in esame sia davvero limitato; ad oggi esistono infatti tantissimi siti web che, in pochi attimi e in modo gratuito, consentono di generare codici QR a partire da un testo, un'immagine, ecc.

Come se non bastasse esistono altri software su Linux in grado non solo di creare i codici ma anche di fornire servizi extra, come la creazione di crittogrammi a partire dalle immagini.

In conclusione QR Code Creator è un software semplice e minimale che ha, come unico scopo, quello di generare un codice QR a partire (solo) da una stringa di testo.

Tale servizio è facilmente reperibile sul web in modo gratuito e quindi il software si fa apprezzare nella sua natura open source che consente di modificarlo e adattarlo alle nostre esigenza, a patto di essere dei programmatori Python.

Ti consigliamo anche

Download:
disponibile per desktop