Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Windows

Picture Cutout Guide

(Voto degli utenti)
Grazie per aver votato!

Autore:

Licenza: Freeware

Lingua: inglese

Prezzo: Gratis

Versione: Lite

Dimensione: 2.31Mb

Autore:

Licenza: Freeware

Lingua: inglese

Prezzo: Gratis

Versione: Lite

Dimensione: 2.31Mb

Il fotoritocco è un'attività che può trovare applicazione sia a livello professionale che amatoriale: graphic designer e grafici sfruttano al massimo software celebri quali Photoshop, Lightroom, per creare locandine, loghi e immagini ma la manipolazione è ormai un compito svolto da qualsiasi utente.

Negli ultimi anni le fotocamere digitali, siano esse compatte o reflex, ci hanno aiutato a generare tantissime fotografie in formato digitale; i tempi dei rullini e delle camere oscure sembrano davvero lontani e intere collezioni di foto sono ormai ospitate sul nostro PC.

Se volete iniziare a modificare una foto, magari sfruttando semplici strumenti, potreste affidarvi a Picture Cutout Guide, un software che vi guiderà, passo dopo passo, nell'arduo compito.

Installazione rapida

Come di consueto analizziamo il software partendo dal processo di installazione.

Il file di setup si scarica rapidamente visto che pesa poco più d 3 MB. Effettuando doppio click sull'eseguibile possiamo iniziare l'installazione che non prevede passaggi complicati o schermate di configurazione.

Al primo avvio, il programma presenta una finestra con delle dimostrazioni: questa hanno una doppia valenza visto che consentono di conoscere le caratteristiche del software ma anche di illustrare come si utilizzano alcuni strumenti.

Cliccando infatti su una delle dimostrazioni, inizierà una breve presentazione "live" che illustrerà come si può ottenere un certo effetto : il cursore effettuerà i movimenti opportuni per simulare la rotazione di un'immagine, l'inserimento di una frase, il ritaglio, il ridimensionamento e così via.

Strumenti classici ...

Dopo la demo è possibile utilizzare in autonomia il software. Picture Cutout Guide si presenta all'utente con una GUI curata e user-friendly: nella parte centrale verrà visualizzata l'immagine attuale mentre nella barra in alto saranno presenti delle icone con funzionalità "classiche", quali lo zoom, ruota, luminosità e contrasto.

Un pannello a destra presenta poi tutti gli strumenti necessari alla manipolazione dell'immagine. Le funzionalità sono Ridimensiona, Ritaglia, Ruota, Testo, Separa, Unisci e Smart Patch.

Le prime 4 sono delle operazioni piuttosto comuni: per ridimensionare un'immagine basta indicarne la larghezza o l'altezza desiderata mentre per ritagliarla basta tracciarne il riquadro; per la rotazione si traccia una segmento che segue un riferimento presente nell'immagine per poi ottenere una rotazione dello stesso angolo; lo strumento testo permette di inserire una qualsiasi frase nell'immagine e si ha un'ampia scelta di colori e font.

... e strumenti nuovi.

Le altre tre funzionalità sono quelle più interessanti. Lo strumento Separazione consente di separare facilmente un soggetto dallo sfondo: per utilizzarlo basta riempire con una maschera tutta l'immagine e cancellare poi il bordo del soggetto da rimuovere, in modo che questo venga individuato automaticamente.

Lo stesso strumento lo si può, in alternativa, utilizzare nella modalità "Full" che consente di marcare con una maschera verde l'oggetto da separare e con una maschera rossa lo sfondo.

La funzione Unisci consente di importare (solo) file in formato PNG per comporre un collage: una volta selezionato il file da importare, basterà indicarne la posizione per fare in modo che Picture Cutout Guide la posizioni; verranno rispettare le trasparenze e gli altri parametri del file PNG ma l'immagine verrà sovrapposta direttamente.

Lo strumento Smart Patch ha come obiettivo quello di aiutare gli utenti ad eliminare soggetti nelle immagini. Funziona un po' come il più comune "Clona" di altri software, ma con degli automatismi che semplificano l'operazione.

Per utilizzarlo basterà cliccare sull'area che vogliamo eliminare e successivamente cliccare su un'altra area che pensiamo possa sostituire la precedente: la differenza rispetto allo strumento Clona sta nel fatto che la nuova porzione di immagine verrà adattata, nel colore e nell'orientamento, automaticamente allo scopo di raggiungere il risultato migliore.

Conclusioni

Utilizzando Picture Cutout Guide si ha la sensazione di lavorare con un software "semplice", molto lontano rispetto a mostri sacri quali Photoshop e affini.

Il software può essere però una valido aiuto a chi si avvicina per la prima volta alla modifica delle immagini, in quanto offre funzionalità semplici, dimostrazioni live e una GUI user-friendly; come suggerisce il nome stesso del software, il software rimpiazza praticamente una guida per modifiche elementari.

Chi, invece, ha familiarità con questo tipo di operazioni, troverà troppo elementari tali funzionalità e quindi necessita di un software più avanzato.

Ti consigliamo anche

Download:
disponibile per desktop