Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Wuffy Media Player: configurazione e utilizzo

Lettore multimediale versatile e gratuito per dispositivi Android con tante funzionalità avanzate
Lettore multimediale versatile e gratuito per dispositivi Android con tante funzionalità avanzate
Link copiato negli appunti

Wuffy Media Player è un lettore multimediale moderno e funzionale sviluppato per ambiente Android. Si caratterizza per l’insieme ampio di formati con il quale risulta compatibile. Si presta al contempo per la visualizzazione di diversi canali IPTV in diretta streaming. L’app è gratuita e può essere installata nella maggior parte dei device operanti con il sistema operativo mobile voluto da Google. L’installazione di Wuffy Media Player viene portata a termine rapidamente, così come la sua configurazione iniziale. L’interfaccia utente, pur non brillando sul piano estetico, risulta funzionale, grazie alla pratica organizzazione a schede.

wuffy_01

Inizialmente si apre la sezione relativa ai file, fornendo la possibilità di esplorare tutti i contenuti multimediali memorizzati nelle cartelle del dispositivo. Con due scorrimenti a destra si passa alla nutrita scheda delle impostazioni. Qui si trovano parametri concernenti la gestione degli archivi, sia in importazione che in esportazione, dell’interfaccia, della qualità video e dei sottotitoli.

wuffy_02

Sul piano delle impostazioni video si può ad esempio visualizzare il percorso del file in riproduzione, attivare l’accelerazione hardware, la qualità di uscita, il buffer (in ms) e la larghezza di banda (kbit/s). Durante la riproduzione toccando lo schermo si possono regolare direttamente luminosità e volume. A sinistra della scheda di configurazione si trova quella video, dove vengono automaticamente visualizzati tutti i file trovati nel device. Questa funzione risulta particolarmente interessante in quanto consente di tenere costantemente aggiornata in modo organico la propria raccolta di filmati. A sinistra della sezione file si trova quella relativa ai preferiti, dove si possono aggiungere i collegamenti ai contenuti di maggiore interesse. L’icona “+” disposta nell’angolo superiore destro dell’interfaccia consente di effettuare lo streaming di una sorgente web, mediante l’inserimento di nome e URL da riprodurre. Dunque Wuffy Media Player risulta semplice ed immediato nel suo utilizzo e si fa apprezzare anche per la compatibilità con un insieme nutrito di file multimediali. Fra questi si trovano flv, divx, mov, mkv, mp3, mp4, wmv, mpeg2, mpeg4 e m3u, oltre ai protocolli http, mms e rtsp.

Ti consigliamo anche