Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Videoder: download, installazione e guida

Guida su come utilizzare uno dei migliori programmi multi-piattaforma per scaricare filmati da YouTube e piattaforme analoghe.
Guida su come utilizzare uno dei migliori programmi multi-piattaforma per scaricare filmati da YouTube e piattaforme analoghe.
Link copiato negli appunti

Scaricare i video presenti su YouTube attraverso il proprio smartphone è molto facile a patto di utilizzare l’applicazione giusta. Tuttavia, per ragioni di Copyright, queste applicazioni sono state nel tempo eliminate e rimosse dagli store. I motivi sono ovvi visto che gli utenti potevano scaricare offline anche contenuti protetti da diritti d’autore senza averne il diritto, magari, poi, per riutilizzarli altrove a proprio vantaggio.

Tuttavia, per Android è possibile aggirare questo problema grazie a Videoder, un’app scaricabile come APK che permette di scaricare video e musica da YouTube e molti altri portali di video sharing analoghi.

App che è disponibile anche per PC Windows e Mac oltre ad essere fruibile come servizio web per la massima compatibilità per ogni piattaforma. Il tutto, senza mettere mano al portafogli.

Videoder: download ed installazione

Per i PC Windows e Mac, il download e l’installazione di questo applicativo è davvero molto banale. Basterà, infatti, scaricare il programma dal sito ufficiale, fare doppio click sull’eseguibile e procedere con una normale installazione. Il tutto con la massima semplicità anche perché Videoder è un applicativo non particolarmente pesante ed oneroso in termini di requisiti di sistema.

Su Android, invece, le cose sono un po’ differenti. Videoder non è presente sul Play Store di Google e quindi deve essere scaricato ed installato manualmente attraverso il suo APK. Nulla di complesso. Tutto quello che gli utenti dovranno fare è abilitare la possibilità di installare app da fonti sconosciute, scaricare l’APK dal sito della software house ed installarlo con un semplice tap.

Come evidenziato, bisogna consentire al proprio device di poter installare app che non siano provenienti dal Pay Store. Questa opzione si trova solitamente nelle Impostazioni, nel menu Sicurezza ma molto dipende dal prodotto utilizzato. I produttori, infatti, sono soliti personalizzare molto i menu dei loro dispositivi.

Videoder: utilizzo

Che sia su computer Windows o Mac o su uno smartphone Android, l’utilizzo di questo strumento è banalmente lo stesso.

Sui computer, tutto quello che sarà sufficiente fare è copiare l’URL del video di YouTube, per esempio, che si vuole scaricare e avviarne il download. In alternativa è possibile utilizzare anche il motore di ricerca integrato per cercare i video preferiti da scaricare offline sul proprio computer. Il programma permette anche la riproduzione dei contenuti.
Ovviamente è possibile scegliere la qualità del video da caricare e se ottenere solo l’audio nel caso, per esempio, di filmati di video musicali.

Sono circa 1000 i portali supportati.

Su Android è sostanzialmente la stessa cosa. Gli utenti potranno copiare l’URL nell’app del video da scaricare scegliendo, poi, definizione ed eventualmente se ottenere solo l’audio o l’intero filmato. In alternativa, possono utilizzare l’app per ricercare il filmato da scaricare utilizzando il potente motore di ricerca integrato.

Il tutto in maniera davvero molto semplice ed intuitiva. L’app è anche localizzata in italiano. Anche l’app offre la possibilità di riproduzione dei video. Videoder per Android permette pure di convertire in file audio i video già scaricati.

Ti consigliamo anche