Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Skype si rinnova con la versione 4

Nuova versione del popolare programma di VoIP, instant messaging, chat e scambio file
Nuova versione del popolare programma di VoIP, instant messaging, chat e scambio file
Link copiato negli appunti

Skype è l'applicativo di riferimento gratuito per quanto riguarda la comunicazione via Web basata su VoIP. La sua affermazione è dovuta principalmente alla qualità del servizio offerto, in grado di sfruttare al meglio la banda dati disponibile, contestualmente alla drastica riduzione dei costi per effettuare chiamate e videochiamate nazionali ed internazionali, che da computer a computer risultano del tutto gratuite. Le versioni che si sono succedute negli anni hanno reso disponibili funzionalità aggiuntive, capaci di trasformare il software in una vera e propria piattaforma di comunicazione convergente.

Skype 4 presenta nuove funzionalità tese a rendere ancora più efficiente la comunicazione, tenendo sempre ben presente la semplicità d'utilizzo, un altro dei punti di maggiore rilievo che hanno caratterizzato il programma sin dalle prime versioni. In particolare, si ha ora la possibilità di aumentare la risoluzione delle finestre relative ai contatti ed alle chiamate video e si evidenzia un incremento della qualità del codec audio, con supporto immediato durante la chiamata in caso di problemi. Il passaggio da una conversazione all'altra viene semplificato mediante la schermata principale o aprendo una finestra diversa per ciascuna conversazione e l'interfaccia grafica è decisamente rinnovata ed ampiamente personalizzabile da parte dell'utente.

Figura 1. Videochiamate
Videochiamate

Le caratteristiche principali vengono confermate e sono così riassumibili:

  • Chiamate e videochiamate gratis da Skype a Skype
  • Chat gratuita
  • Possibilità di effettuare chiamate a telefoni fissi e cellulari, con relativo invio di SMS
  • Gestione di voicemail
  • Inoltro di chiamate su un telefono nel caso non si possieda una linea
  • Invio di file

Per quanto concerne i requisiti di sistema è necessario Windows 2000 (per le videochiamate occorre DirectX 9.0), XP o Vista, una connessione ad Internet possibilmente a banda larga, altoparlanti e microfono, oltre ad una webcam nel caso si desideri videochiamare. Il microprocessore deve operare alla frequenza di almeno 1GHz, supportato da un minimo di 256 MB RAM. Per chiamare ad elevata qualità video, sono necessari una webcam ad alta risoluzione, un processore dual-core ed una connessione dati a banda larga (minimo 384 Kbps).

L'installazione si avvia dal file di setup che ha la dimensione di 22 MB e si segue la procedura classica per portarla a termine, non implicando particolari difficoltà. Al lancio della procedura guidata appare una finestra che permette di selezionare la lingua e contenente un pulsante opzioni che consente l'impostazione di alcuni parametri. Questi concernono la cartella di destinazione, la creazione di un'icona sul desktop, l'esecuzione di Skype dopo l'installazione o all'avvio del computer e l'installazione del gestore degli extra di Skype e del plugin di Internet Explorer.

Figura 2. Pagina di benvenuto
Pagina di benvenuto

Con la prima esecuzione si apre la pagina di benvenuto, che si propone per aiutare l'utente nell'iniziale fase di configurazione. Oltre a presentare le novità della versione, l'opzione Cerca nuovi amici fa trovare i contatti attraverso gli account di posta elettronica utilizzati oppure mediante una ricerca specifica. Vi è inoltre una sezione per la verifica del corretto funzionamento del proprio sistema audio e video. Si conferma il ridisegno dell'interfaccia grafica, notando subito l'ampia finestra principale, con l'obiettivo di riordinare la disposizione dei più importanti strumenti disponibili per poterli richiamare con maggiore rapidità.

Figura 3. Interfaccia utente
Interfaccia utente

Un certo disorientamento iniziale è comprensibile, ma il tentativo è più che apprezzabile e vale la pena spendere un po' di tempo per prendere confidenza con il nuovo layout più funzionale. Selezionando un contatto, reperibile anche da Microsoft Outlook, è possibile decidere il metodo con cui coinvolgerlo, associandogli anche numeri telefonici multipli. Si riescono poi a definire dei gruppi di contatti.

Figura 4. Conversazioni
Conversazioni

Il nuovo elenco conversazioni indica tutte le persone con le quali si ha recentemente dialogato, insieme ai messaggi scambiati e le più recenti sono visualizzate all'inizio dell'elenco stesso. Il vantaggio è che si può decidere in qualsiasi momento di selezionare una determinata conversazione dalla cronologia per riprenderla dal punto in cui era stata interrotta. Il riquadro di visualizzazione è personalizzabile e l'impostazione predefinita basata su finestra unica è modificabile per ridurre la vista che fa associare una finestra separata ad ogni singola conversazione, di dimensioni simili a quelle delle versioni precedenti.

Figura 5. Pannello opzioni
Pannello opzioni

Nutrito il pannello delle opzioni, che lascia all'utente la possibilità di personalizzare ampiamente il sistema. La sezione generale si caratterizza per poter indicare il tipo di visualizzazione della finestra, scegliendo tra Skype (predefinito) e Windows classico. Consente poi di variare il volume audio di ingresso ed altoparlanti, di impostare le suonerie relative agli eventi e di mettere a punto la webcam, valutando se ricevere il segnale video da chiunque o dai soli contatti presenti in lista. Un paio di caselle di controllo fanno eventualmente mostrare il proprio stato sul Web ed accettare i cookie di Skype per il browser in uso.

Per evitare di essere disturbati da persone indesiderate, l'area utenti bloccati permette la generazione di una lista dei contatti che vengono inibiti a priori. Questo aspetto è ripreso nella sezione privacy, dove si può indicare da quali persone ricevere chiamate o richieste di chat, segnalando anche eventuali abusi. La sezione avvisi consente la configurazione delle notifiche, utile per definire diversi avvisi per chi appare o non è più in linea, per chi richieda i propri dettagli, l'avvio di una chat, l'invio di un file o lasci un messaggio in segreteria. Curiosa ridondanza, all'interno degli avvisi si ritrova il modulo relativo alle suonerie, già presente nella sezione generale.

La sezione chiamate lascia impostare il servizio di trasferimento di chiamata quando non si è in linea, per il quale è necessario possedere credito od un abbonamento. Un ulteriore servizio accessorio impostabile è quello di segreteria telefonica, ampiamente personalizzabile, anch'esso a pagamento. La sezione messaggi e SMS fa definire i parametri relativi a chat ed interfaccia messaggi di testo. Per inviare questi ultimi a telefoni cellulari occorre ancora una volta acquisire credito. Infine, la sezione avanzate permette, tra le diverse opzioni, di configurare la modalità di connessione del software ad Internet, indicando le porta di ingresso e, se necessario, un server proxy. Sul piano dell'usabilità, l'area tasti di scelta rapida aiuta a rendere più immediata l'esecuzione delle funzioni usate con più frequenza.

I primi test confermano un effettivo miglioramento della qualità e della risposta delle sezioni audio e video, grazie anche all'uso più ottimizzato della banda disponibile, aspetto che in applicativi di questo tipo resta predominante.

La versione 4 di Skype rappresenta dunque un deciso passo avanti soprattutto per quanto riguarda la personalizzazione dell'interfaccia e pone in particolare evidenza le chat video, per cercare di rendere ancora più confortevole l'esperienza degli utenti e di tenere conto della crescente richiesta di comunicare contemporaneamente secondo diversi metodi.

[software id=""]

Ti consigliamo anche