Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Scaricare un video da YouTube

Alcuni piccoli suggerimenti per scaricare i video disponibili su YouTube e convertirli per una corretta visione
Alcuni piccoli suggerimenti per scaricare i video disponibili su YouTube e convertirli per una corretta visione
Link copiato negli appunti

YouTube ha bisogno di poche presentazioni, rappresentando un punto di riferimento tra i siti web che ospitano filmati per la condivisione, generalmente ripresi da coloro che poi effettuano l'upload sul server. In realtà può accadere che i contenuti vengano realizzati anche da terze parti e quindi inseriti senza la dovuta autorizzazione degli autori ed in tal caso un apposito gruppo di controllo ha il compito di vagliarli ed eventualmente cancellarli. YouTube fu fondato nel 2005 e da allora ha conosciuto una costante crescita di popolarità, forte del tam tam tra i navigatori, accompagnata dall'inarrestabile e vorticoso aggiornamento dei video, ulteriormente fortificata dal passaggio nelle mani di Google. Il suo impatto mediatico è dunque ancora oggi tra i più forti della Rete, affrontando in pratica ogni genere di argomento che si possa immaginare. Uno dei suoi punti di forza è costituito dalla possibilità di integrare i video in siti e blog, occupandosi anche della stesura del relativo codice HTML.

Formati video

I formati video accettati in ingresso sono quelli più comuni: AVI, MOV, WMV e MPG. In caso d'incertezza viene consigliato, per ottenere il migliore risultato, di convertire il filmato in MPEG4 con audio MP3, magari utilizzando tool di sistema quali Windows Movie Maker o Apple iMovie. La visualizzazione dei video avviene invece seguendo lo standard Adobe Flash FLV, per non consentire ai visitatori il salvataggio dei filmati su risorse locali.

Scaricare e convertire i filmati

Si rammenta che il download dei video è illegale, come specificato nei termini di fruizione del servizio. Tuttavia esistono siti nei quali, inserendo semplicemente il link del video in un campo di testo, il file viene convertito nel formato desiderato. In tal modo è possibile salvarlo sul PC, per poterlo rivedere nel tempo. Cerchiamo di indicare alcune tra le più diffuse soluzioni in ambito freeware.

Uno dei servizi più usati è KeepVid, disponibile come risorsa web. E' sufficiente copiare l'URL del filmato interessato, incollarlo nella barra del sito in oggetto e scaricarlo. KeepVid è associabile a Firefox, il browser di casa Mozilla, trascinando nella sua toolbar il pulsante che si trova nella parte superiore della homepage di KeepVid. Mentre si sta osservando un video sarà sufficiente cliccare sul pulsante "Keep it!" per richiamare la pagina relativa al download. Legato a Firefox è anche il modulo aggiuntivo VideoDownloader, che inserisce un'icona nella barra di stato attivabile direttamente per iniziare la fase di scaricamento.

YouTube Downloader è un programma che, in modo analogo, consente di copiare l'URL desiderato, che automaticamente verrà inserito in un apposito campo per poi poter procedere con il download. Il programma si propone anche per la conversione dei file acquisiti nei formati più diffusi, oltre che in MP4 per iPhone e PSP ed in 3GP per i cellulari.

Vdownloader è un altro software che consente il download con conversione diretta. Grazie al browser integrato è infatti possibile collegarsi a YouTube, verificare i filmati interessati e salvarli, cliccando semplicemente sul pulsante "Download Video", in uno dei numerosi formati di uscita disponibili. Tra questi si trovano DVD e MP3, riuscendo così ad estrapolare unicamente una traccia audio. E ciò può essere fatto anche partendo da file già scaricati.

Save2pc Light si offre per scaricare e convertire direttamente i filmati, senza però lasciarli visualizzare in anteprima.

Vixy.net è un sito che consente la sola conversione dei file online, inserendo l'URL del video in un apposito form e seguendo il formato di conversione desiderato tra AVI, MOV, MP4, 3GP e MP3. Di recente è stata resa disponibile anche una prima versione desktop Beta per Windows e Mac.

Convyconv e' un servizio di conversione file online tutto italiano. Il vantaggio di utilizzare questo convertitore sta soprattutto nel fatto di non dover installare nulla sul proprio pc e di poterlo utilizzare in qualsiasi posto ci si trovi. Consente di convertire diversi formati come docx,xlsx, pptx o file audio di tipo Flac, i files RAW di Nikon e Canon nei piu' comuni formati compressi, come il JPG. Si possono inoltre convertire tutti i tipi di formato audio, dai WAV ai MP3 ai WMA.
Inoltre esegue la conversione da video in formato QuickTime .MOV a video in formato .AVI per PSP o Iphone. E' presente anche la funzione di conversione e estrazione audio dei video presenti su Youtube, convertibili direttamente nei formati video per Iphone, PSP oppure 3gp, avi, mpg o mp4.

Durante la ricerca dei filmati di YouTube, può accadere di non poterne visualizzare uno, apparendo il messaggio "Video non disponibile nel proprio Paese." Si tratta di una inibizione imposta dal proprietario del video stesso, per consentirne la visione solo in determinate aree geografiche. Potrebbe ad esempio succedere ad un visitatore che si colleghi al sito italiano da un altro Paese.

Questa limitazione è superabile copiando l'indirizzo del video in oggetto nell'apposito campo di traduzione di una pagina web di Google Translate e cliccando sul pulsante "Translate" per far aprire il filmato nella pagina stessa.

Visualizzare i filmati

A parte il processo di conversione che consente di utilizzare il proprio player preferito, è possibile operare direttamente sul video scaricato. Il file associato è privo di estensione, perciò la prima operazione da eseguire è di assegnargli l'estensione Flash ".flv". Esistono poi diverse soluzioni per visualizzarlo: un'idea, del tutto gratuita, può essere quella di servirsi di VLC media player.

Un'ultima considerazione riguarda la fruibilità immediata di YouTube anche sui dispositivi mobili, attraverso il sito m.youtube.com, a conferma del successo di questa forma di comunicazione. Occorre naturalmente prestare particolare attenzione ai costi di connessione, in quanto si ha a che fare con contenuti piuttosto corposi in termini di byte.

Ti consigliamo anche