Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Hackintosh: come avere un sistema Mac nel proprio PC

Vediamo qual è la procedura per utilizzare il sistema operativo Apple su piattaforma x86
Vediamo qual è la procedura per utilizzare il sistema operativo Apple su piattaforma x86
Link copiato negli appunti

Con il termine hackintosh (conosciuto anche come CustoMac) si intende comunemente un sistema per installare il sistema operativo Mac in un PC. Il sistema operativo desktop di Apple è infatti utilizzabile ufficialmente solo su computer desktop (iMAC) e portatili (MacBook) prodotti direttamente dalla stessa azienda di Cupertino. Proponiamo di seguito una procedura per chi desidera provare ad utilizzare un Mac su computer basati su architettura X86.

Requisiti iniziali

Prima di iniziare è necessario avere disponibile una pendrive da almeno 16 GB ed è consigliabile eseguire un backup completo del proprio sistema, al fine di evitare spiacevoli perdite di dati. Occorre inoltre avere a disposizione le utilità UniBeast e MultiBeast mediante le quali si può creare una installazione di boot di una versione macOS con i driver adeguati, oltre ad un computer in cui sia presenta una versione OS X 10.7.5 o superiore del sistema operativo Apple.

Passaggi principali di preparazione

Il primo passo prevede il download di Sierra, l’ultima versione del sistema operativo Mac. Il passaggio successivo si propone di creare una chiavetta USB di boot con UniBeast, attraverso lo strumento Utility Disco. Dopo aver selezionato la pendrive si può cliccare il pulsante di inizializzazione supporto, scegliendo quale formato OS X Esteso (Journaled) e come schema mappa partizione GUID.

hackintosh_01

Va quindi eseguito UniBeast e scelta “USB” quale destinazione, seguita dalla selezione “Sierra” come sistema operativo da installare. Si tenga presente che per utilizzare questo tool è necessario che la lingua di sistema sia l’inglese.

hackintosh_02

Per quando riguarda la configurazione del boot loader, bisogna scegliere fra le modalità UEFI Boot e Legacy Boot, in funzione del sistema e del tipo di BIOS in uso. Non resta che procedere con l’installazione, scegliendo prima (opzionalmente) le impostazioni grafiche da utilizzare.

Installare il sistema operativo

Il passaggio seguente prevede l’installazione vera e propria del sistema operativo sulla piattaforma x86. All’accensione del proprio PC bisogna premere la combinazione di tasti relativa per accedere alla finestra di scelta del device di boot, scegliendo prima “USB” e successivamente l’opzione di boot Mac OS X da USB.

hackintosh_03

Quando si apre la prima finestra di installazione del sistema operativo, non resta infine che scegliere la lingua preferita e proseguire con la procedura relativa. Al riavvio del computer via USB, nella schermata di boot va perciò scelta la voce “Sierra”.

hackintosh_04

Completato il setup va quindi eseguita MultiBeast mediante la quale scegliere i driver audio, video e di rete appropriati. Al reset successivo dovrebbe quindi eseguirsi correttamente il sistema operativo Mac.

Ti consigliamo anche