Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Google Wallet: cos'è e come si utilizza l'app

Come funziona e come si utilizza la piattaforma di pagamenti da smartphone di Google
Come funziona e come si utilizza la piattaforma di pagamenti da smartphone di Google
Link copiato negli appunti

Gli smartphone, oggi, sono diventati il baricentro della vita delle persone. Non solo solamente degli strumenti con cui comunicare, anzi, la maggior parte delle persone li utilizza per navigare su internet, per mandare e ricevere email per leggere libri e documenti e tantissimo altro ancora. Altro utilizzo che ha preso piede nel tempo è quello degli acquisti online. Sempre più persone, infatti, utilizzano il loro smartphone per acquistare prodotti e servizi online.
Google, dunque, ha pensato bene di voler rendere l’esperienza di shopping molto più comoda ed immediata per tutti coloro che utilizzano uno smartphone Android.

Da questo concetto è nato “Google Wallet”.

Google Wallet: come funziona

Trattasi, dunque, di una piattaforma di pagamento digitale che dovrebbe rendere più rapido, immediato e sicuro l’acquisto di bene e servizi online. Può essere visto come una sorta di borsellino elettronico che gli utenti possono utilizzare per ogni sorta di acquisto online. Attraverso Google Wallet, dunque, gli utenti possono dire “basta” alle spesso macchinoso procedure d’acquisto online. Attraverso questa piattaforma, dunque, tutto dovrebbe svolgersi senza intoppi e con la massima rapidità.

Il punto nevralgico della piattaforma di pagamenti è l’account Google, quello che un po’ tutti posseggono e che utilizzano per accedere ad altri servizi come Gmail e Google Drive. Tutti i dati di pagamento dell’utente (nome, indirizzo, carta di credito…) sono salvati direttamente online e questo permette di riportarli automaticamente ad ogni acquisto senza doverli inserire ogni volta manualmente. Ovviamente la cura e la sicurezza sono un punto fondamentale della piattaforma.
Presente un PIN che permette di verificare eventuali tentativi di frode. Facilità e sicurezza, quindi, sono due parole chiave per questa piattaforma di pagamenti online.

L’utilizzo è davvero molto banale e richiede l’installazione, sul proprio dispositivo Android , dell’omonima applicazione disponibile al download gratuito dal Play Store. Inoltre, si evidenzia che da un po’ di tempo a questa parte, anche i dispositivi iOS possono installare la medesima app e sfruttare parte dei servizi di Google Wallet.

01_wall

La piattaforma può essere utilizzata non solo per gli acquisti ma anche per micro transazioni tra utenti, magari per scambiarsi piccole somme di denaro.

02_wall

Per esempio, si potrà rimborsare un amico per l'acquisto di un regalo per una festa, oppure pagargli una ricarica del cellulare effettuata in emergenza e tanto altro ancora. Gli utilizzi, dunque, sono molto vari e tutti, ovviamente, sempre all'insegna della sicurezza.

03_wallet

Trattasi, dunque, di una piattaforma molto interessante che è disponibile anche come web app, sebbene con alcune limitazioni.
Google Wallet (Android Pay) purtroppo, al momento non è disponibile in Italia. Sicuramente, la piattaforma di pagamenti di Google è destinata ad arrivare in Italia ma probabilmente se ne riparlerà solamente nel 2018.

L'accesso è disponibile anche attraverso una web app.

Ti consigliamo anche