Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Come funziona Viva Video: guida all'editing

App per dispositivi per iOS ed Android che permette di modificare rapidamente i filmati registrati con il proprio smartphone per ottenere risultati quasi professionali.
App per dispositivi per iOS ed Android che permette di modificare rapidamente i filmati registrati con il proprio smartphone per ottenere risultati quasi professionali.
Link copiato negli appunti

Gli appassionati di editing video hanno a disposizione numerosi strumenti software per elaborare filmati di vario genere. E lo svolgimento di tale attività è reso sempre più possibile anche in mobilità, grazie ad applicazioni di utilizzo immediato.

viva_video_01

Viva Video è una app disponibile per Android e iOS pensata proprio per rendere agevole l’editing di video creati in mobilità con il proprio smartphone o tablet. E ciò senza sacrificare le funzionalità del programma, il quale propone una serie variegata di comandi, la quale può essere apprezzata anche dagli utenti più smaliziati. Viva Video è scaricabile ed installabile liberamente, anche se per rimuovere promozioni pubblicitarie ed accedere a tutte le sue funzionalità sono previsti acquisti in-app.

viva_video_02

Oltre alle modifiche di filmati, l’app consente di creare presentazioni multimediali e composizioni fotografiche, a rivelare una buona versatilità d’uso. Alla prima apertura di Viva Video occorre toccare il pulsante Inizio per accedere alla schermata principale. In alto spiccano due riquadri dedicati alle operazioni di modifica e cattura, mentre sotto di essi trovano post le icone concernenti presentazione, selfie, musica, collage e materiali. Il riquadro Modifica consente di accedere all’archivio locale, previa proposizione di una offerta per effettuare l’aggiornamento a pagamento al fine di eliminare watermark, esportare in HD con tempo illimitato e rimuovere la pubblicità.

viva_video_03

Si può quindi selezionare la clip video che si desidera elaborare. Bastano pochi tocchi per scegliere la sequenza di fotogrammi che si vogliono ad esempio ritagliare, agendo sulle barre verticali disposte ad inizio e fine filmato. La conferma di ritaglio avviene quindi toccando l’icona a forma di forbici posizionata in fondo alla schermata. Si può poi proseguire toccando il pulsante Aggiungi per inserire eventualmente una nuova sequenza e concludere toccando la voce Successivo. Si entra così nell’editor vero e proprio, dove si trovano strumenti automatici e manuali per migliorare l’aspetto del video.

viva_video_04

Si può ad esempio selezionare la voce Tema mediante la quale si accede ad una libreria con modelli predefiniti caratterizzati da stili e musiche variegati. Nella parte inferiore dell’interfaccia si trova una barra ricca di strumenti concernenti la gestione di filtri, musica, testo, collage, transizioni, suoni ed effetti. Non resta dunque che sperimentare i diversi comandi resi disponibili, senza timore di lasciare spazio alla fantasia per realizzare la clip video che soddisfi maggiormente le proprie aspettative.

Ti consigliamo anche