teslacrypt-closed

TeslaCrypt chiude e viene rilasciata la Master Decryption Key

del 19 maggio 2016

Gli sviluppatori dell’ormai noto Ransomware TeslaCrypt hanno interrotto la produzione e rilasciato la chiave master di decrittazione che ha permesso di realizzare TeslaDecoder il software che risolve definitivamente il problema.

Nel corso delle ultime settimane, un analista di ESET aveva notato che gli sviluppatori di TeslaCrypt stavano lentamente chiudendo i battenti, passaggio alla distribuzione del ransomware CryptXXX.

Ora che la chiave di decrittazione è stata resa disponibile al pubblico, questo ha permesso a BloodDolly esperto di TeslaCrypt di aggiornare TeslaDecoder alla versione 1.0 in modo che possa decifrare i file crittografati dalla versione 3.0 e 4.0 di TeslaCrypt. Questo significa che chiunque abbia file crittografati TeslasCrypt con il .xxx, .ttt, .micro, .mp3, o file crittografati senza estensione ora può decifrare i propri documenti senza alcun pagamento.

Come utilizzare TeslaDecoder per decifrare i file cifrati Teslacrypt

Con il rilascio della chiave di decodifica master per TeslaCrypt, i malcapitati ora possono scaricare TeslaDecoder per decifrare i file cifrati da TeslaCrypt.

Basta usare il link per il download, salvare e installare TeslaDecoder.

01

Una volta lanciato basta cliccare sul tasto tasto Set e selezionare l’estensione utilizzata per i file crittografati.

02

Se i file crittografati hanno lo stesso nome dei file originali, selezionare il tasto opzione.

Dopo aver selezionato l’estensione del file criptato, cliccare sul pulsante Set Key.

03

A questo punto è lo schermo principale con la chiave di decrittazione corretto caricato nel Decryptor come illustrato di seguito.

04

Ora che la chiave di decrittazione corretto viene caricato nel decryptor, è possibile decifrare una determinata cartella o dell’intera unità. Per decrittografare solo una cartella specifica, fare clic sul pulsante della cartella Decrypt. Per decifrare l’intero computer, fare clic sul pulsante di decrypt all. Quando si fa clic su questo pulsante, TeslaDecoder chiederà se si desidera sovrascrivere i file con la versione in chiaro. Per essere sicuro, consigliamo sempre di non sovrascrivere nel caso in cui qualcosa non riesce.

Quando TeslaDecoder è fatto decifrare i file, mostrerà un riepilogo nella finestra principale.

05

Tutti i file ora dovrebbero essere stati decifrati e se non si sceglie di sovrascrivere i file, ci saranno copie di backup dei file crittografati con l’estensione .TeslaBackup.

Lascia un commento