safari

5 browser per iOS alternativi a Safari

del 7 ottobre 2013

Safari è il browser di default sull’iPad e sull’iPhone, tuttavia nell’application store sono comunque disponibili ottimi prodotti che permettono di diversificare l’esperienza di navigazione web, rendendola in alcuni casi anche più piacevole rispetto al browser di default. Tra i più noti ed apprezzati browser alternativi segnaliamo Chrome, Maxthon Cloud Browser, Opera Mini, Dolphin Browser e Browser web Skyfire.

Chrome, dedicato ai dispositivi mobili iOS, non ha certo bisogno di molte presentazioni ed offre un piacevole esperienza d’uso in navigazione. Sebbene basato sullo stesso motore di rendering di Safari, presenta alcune funzionalità aggiuntive davvero molto interessanti. Il layout è quello classico di Chrome e dunque potremo contare sulla classica navigazione a schede, molto utile quando vogliamo tenere aperte molte pagine web differenti. Tutti coloro in possesso di un account Google potranno inoltre contare sulla sincronizzazione delle schede aperte, dei Preferiti, delle password e dei dati della omnibox dal computer all’iPhone e viceversa.

chrome

Chrome per iPhoned ed iPad

Inoltre Chrome per iPhone e iPad offre anche la funzionalità di navigazione in incognito per navigare senza salvare la cronologia.

Maxthon Cloud Browser è tra i più apprezzati browser alternativi per iPhone ed iPad. Si differenzia da tutti gli altri browser per i dispositivi della mela morsicata per alcune caratteristiche davvero uniche. Oltre ad un’apprezzabile velocità ed ad un’ottima esperienza di navigazione, Maxthon Cloud Browser permette di salvare i propri siti preferiti sulla nuvola per essere recuperati in ogni momento e da un qualsiasi dispositivo. Maxthon Cloud Browser è infatti disponibile anche per computer desktop.

Maxthon Cloud Browser

Maxthon Cloud Browser

Inoltre, Maxthon Cloud Browser offre la navigazione a scheda, anche in modalità privata in cui non verrà salvata la cronologia ed un download manager. Tra le funzioni avanzate spicca la “modalità lettura” che rende più agevole la lettura delle lunghe pagine internet andando ad eliminare la fastidiosa pubblicità presente.

Anche Opera Mini è una vecchia conoscenza per gli utenti iOS. Questo browser offre principalmente l’importante funzionalità che gli consente di comprimere i siti web aperti in maniera tale da consumare meno banda possibile. In questo modo, non solo la navigazione sarà più rapida, ma sarà possibile navigare con scioltezza su internet anche in presenza di una connessione lenta.

Opera Mini

Opera Mini

Dolphin Browser, nella sua ultima major release, ha guadagnato molte funzionalità interessanti, sopratutto in ambito social. Grazie alla funzionalità “One-click Sharing” ci viene data la possibilità di condividere velocemente un link via Facebook, Twitter o via eMail. Inoltre, il browser ci offre anche l’opportunità di condividere una pagina web con la funzione Wifi Broadcast, ma solo con un utente collegato alla medesima rete locale. Grazie invece alla funzione Send to Device è possibile inviare la pagina ad un qualsiasi altro browser.

Dolphin Browser

Dolphin Browser

Browser web Skyfire è infine un browser alternativo ottimizzato per l’iPad. La sua particolarità? Permette di visualizzare la maggior parte dei video in formato Flash di internet. Una caratteristica molto importante visto che, come noto, i browser di default su iOS non supportano il Flash Player. Inoltre, questo browser è stato sviluppato per interagire con i social network. Tramite la barra degli strumenti Skyfire Horizon sarà infatti possibile accedere in un solo click a moltissimi strumenti web come Social media, newsfeeds e shopping.

Skyfire

Skyfire

In definitiva 5 ottime scelte alternative a Safari per navigare sul web, tutte da provare e valutare personalmente.

Lascia un commento

PAOLO
mercoledì 22 gennaio 2014 | 12:21

Sul Mac si può importare foto anche direttamente da anteprima: nel menu di ANTEPRIMA andare su FILE e cliccare su IMPORTA DA IPHONE.... Ciao e grazie dell'articolo

vito maria
domenica 13 ottobre 2013 | 16:20

e' interessante avere notizie e servizi del genere