ps_logo

Creare GIF animate con Photoshop

A cura di Davide Falanga
del 1 ottobre 2013

Photoshop non è soltanto uno strumento utile per ritoccare singole foto con i tanti tool messi a disposizione, ma consente anche di creare collage di immagini da trasformare poi in GIF animate. Ad esempio, è possibile utilizzare una sequenza di scatti fotografici per realizzare simpatiche animazioni da condividere poi in rete: vediamo come creare GIF animate con Photoshop.

La prima operazione da fare, dopo aver creato un nuovo file, è aggiungere tutte le foto che si desidera utilizzare all’interno dello stesso file come livelli. Questi sono visualizzati nella paletta in basso a destra nell’interfaccia di default di Photoshop: la soluzione più veloce per aggiungere un’immagine come livello è utilizzare il menù “File”, quindi inserisci “Inserisci”, e scegliere il file.

Aggiunti tutti i livelli, è necessario allinearli: anche in questo caso è disponibile uno strumento apposito denominato “Allineamento automatico“, accessibile tramite il menù “Modifica”. Tale strumento va utilizzato dopo aver selezionato tutti i livelli da allineare e l’opzione di default può andar bene in prima battuta. L’allineamento delle foto inevitabilmente produce delle regioni vuote, le quali vanno eliminate per chiari motivi estetici: la soluzione migliore è quindi il ritaglio della porzione centrale dell’immagine, tramite lo strumento Ritaglio presente nella paletta di sinistra.

Selezioniamo dunque tutti i livelli, uniamoli in un gruppo (Ctrl+G) e tramite la barra inferiore dal menù “Timeline” (accessibile anche tramite il menù “Finestra”) scegliamo la voce “Crea animazione fotogramma”. Sempre nella stessa barra utilizziamo il pulsante a in alto a destra (una freccia) e scegliamo quindi “Crea fotogrammi dai livelli”. Vengono così visualizzati nella timeline tutti i fotogrammi relativi alle singole immagini che abbiamo inserito.

Qui è possibile modificare una serie di parametri quali il tempo di permanenza di ciascun fotogramma, la modalità di dissolvenza e così via. Terminata la configurazione di tali opzioni siamo pronti ad esportare: menù “File”, voce “Salva per il web”, scegliamo il formato GIF, modifichiamo eventualmente alcuni parametri possono essere utili e chiediamo a Photoshop di salvare il tutto.

Lascia un commento

Gioia Rossi
sabato 23 agosto 2014 | 2:57

Non credo che riesco a trovare materiale pi\ completo di questo

alfredopacino
venerdì 25 luglio 2014 | 17:35

utilissimo, grazie. non avevo mai usato la timeline